accoglienza adozioni alunni assemblea assemblea sindacale assenza ATA bambini CGIL classi collegio Collegio dei Docenti Collodi commissione comportamento conferenza Consigli di Classe contratti convocazione coordinatori didattica dipendente docente docenti esame di stato esami esami di stato famiglie finali fisica Fondazione genitori istituto libri patentino personale Pinocchio premiazione progetto scrutini scrutinio stage studenti tassi valutazione Albo on line (195)
Amministrazione Trasparente (9)
Assenze 2010 (10)
AT_Altri Contenuti (8)
AT_Attività e Procedimenti (6)
AT_Bandi di Concorso (2)
AT_Bandi di Gara e Contratti (52)
AT_Beni Immobili e Gestione Patrimonio (2)
AT_Bilanci (9)
AT_Consulenti e Collaboratori (1)
AT_Disposizioni Generali (5)
AT_Enti Controllati (4)
AT_Organizzazione (11)
AT_Pagamenti dell'Amministrazione (2)
AT_Performance (5)
AT_Personale (29)
AT_Provvedimenti (2)
AT_Servizi Erogati (3)
AT_Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici (2)
Bacheca Sindacale (124)
Codici Disciplinari (17)
Collegio dei Docenti (2)
Comitato studentesco (3)
Comunicati 2009-2010 (50)
Comunicati 2010-2011 (234)
Comunicati 2011-2012 (215)
Comunicati 2012-2013 (251)
Comunicati 2013-2014 (327)
Comunicati 2014-2015 (290)
Comunicati 2015-2016 (300)
Comunicati 2016-2017 (148)
Comunicati_scambio (15)
Consigli di Classe (9)
Consiglio di Istituto 2010-11 (14)
Consiglio di Istituto 2011-12 (9)
Consiglio di Istituto 2012-13 (6)
Contrattazione Integrativa d'Istituto (10)
dipartimenti disciplinari (2)
Esami (16)
Eventi (14)
Events (1)
Foto (5)
Il Dirigente Scolastico (1)
Il Personale (3)
Il Personale A.T.A. (8)
Il Personale Docente (16)
In Evidenza (911)
Iscrizioni Classi I – A.S. 2016/17 (10)
Istituto (8)
Laboratori (14)
Libri di Testo a.s.2015-2016 (1)
Materiale Didattico (5)
Modulistica Studenti (14)
News (78)
Operazione Trasparenza (24)
Organi Collegiali (13)
Organigramma (17)
Orientamento (19)
Orientamento – vecchi articoli (40)
Orientamento in entrata (1)
Orientamento in uscita (65)
Piano Offerta Formativa (17)
prova (1)
Rete Provinciale Licei (4)
Studenti (74)
Valutazione (26)

WP Cumulus Flash tag cloud by Roy Tanck requires Flash Player 9 or better.

Cerca documenti

VERBALE NR. 4  – SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO  DEL 20 gennaio 2012   – A. S. 2011/2012

 Il giorno 20 gennaio 2012, alle ore 16:30,  nell’apposito locale  del Liceo Statale “C. Lorenzini” di Pescia, si è riunito il Consiglio di Istituto, convocato dal Presidente con nota 43  del 10/01/2012 per discutere il seguente  ORDINE DEL GIORNO:

1) Approvazione del verbale della seduta del 30/11/2011

2) Ratifica impegni di spesa  adottati ai sensi dell’art. 34 del D.M. 1/2/2001 nr. 44: delibera

3) Piano dell’Offerta Formativa a. s. 2012/2013: adozione (art.3 comma 5 DPR 275/99:” Il POF è reso pubblico e consegnato agli studenti e alle famiglie all’atto dell’iscrizione”)

4) Viaggi e visite di integrazione culturale in Italia e all’estero a. s. 2011/12 (art. 6 CM 14.10.92 nr. 291): delibera di affidamento dell’organizzazione dell’iniziativa alle agenzie di viaggio.

5) Criteri di precedenza nell’ammissione alle classi 1^ dei  licei nell’anno scolastico successivo in caso di domande di iscrizione in eccedenza a decorrere da a. s. 2012/2013- Integrazione della Carta dei Servizi: delibera

6) Individuazione in organico personale ata di assistente tecnico informatica da a. s. 2012/2013: proposta alla Giunta Esecutiva del Consiglio di Istituto.

7) Intervento in 1B e 1C Linguistico di Don John Bosco. Richiesta della Prof.ssa Densi Nicoletta: delibera

8) Intervento del rappresentante della Caritas. Richiesta delle Docenti di Religione: delibera

9) Lezioni di judo per difesa personale. Richiesta del Prof. Giuliani Mario: delibera

10) Apertura fondo minute spese anno 2012 di € 300,00 per DSGA

11)Varie ed eventuali

a) Progetto RUGBY con Polisportiva Montecarlo : delibera

b) Pubblicità Scuola su LA NAZIONE : delibera

c) 3° Convegno 50° Lorenzini   “Sperimentare oggi: la prassi didattica in ambiente laboratoriale “ mercoledì 21/3/2012: delibera

Il Presidente rileva le presenze e le assenze dei Consiglieri come di seguito indicate:

Consiglieri in carica Presente Assente Consiglieri in carica Presente Assente
Componente Genitori 000000 000000 Componente docente 000000 000000
Avino                 Giambernardo                        X   Bassini               Marzia X  
Maraviglia         Annamaria   X Dolfi                  Ezio X  
Marchetti           Elena X   Guidi                  Guja X  
Toci                   Federico X   Mancini            Caterina                                  X  
Componente Studenti 00000 00000 Michelotti     Giovanna   X
Centini   Lorenzo(4 Cl)     07/06/1994   X Rosellini         Luana X  
Minnei Maria (5ASPP)   12/11/1993   X Sangiorgio     Bianca X  
Ordofendi Marco(3B Sc)-  04/09/1995   X Compon  personale non doc 000000 00000
Santarelli Matteo (4A Sc)   17/11/1994   X Giomi   Andrea X  
Dirigente Scolastico: 000000 000000 Pezzi    Leone                  X  
Giulio Simonatti X        

 PRESIEDE la riunione il Presidente del C.d.I. Sig.  Toci Federico. Svolge le funzioni di segretario il Prof. Dolfi Ezio.

 Il Presidente, verificata la presenza del numero legale dei componenti, anche ai fini dell’adozione di deliberazioni con impegni di spesa di cui all’art. 8 comma 3 del Dec. Leg.vo  6 aprile 1994, n. 297,  dichiara aperta la seduta.

 Il Presidente ricorda che, ai sensi dell’art. 8 comma 3 del Dec. Leg.vo  6 aprile 1994, n. 297, “Gli studenti che non abbiano raggiunto la maggiore età non hanno voto deliberativo sull’acquisto, rinnovo e conservazione delle attrezzature tecnico-scientifiche e dei sussidi didattici, compresi quelli audio-televisivi e le dotazioni librarie, e acquisto di materiali di consumo occorrenti per le esercitazioni.”

Pertanto sulle materie di cui sopra tra i rappresentanti degli studenti la sola Minnei Maria ha potere di  voto deliberativo in quanto  ha raggiunto la maggiore età.

1) Approvazione del verbale della seduta del 30/11/2011

Il verbale è approvato dai Consiglieri.

 2) Ratifica impegni di spesa  adottati ai sensi dell’art. 34 del D.M. 1/2/2001 nr. 44: delibera

Il Dirigente Scolastico illustra gli impegni di spesa, di cui all’oggetto.

Dopo esauriente discussione

IL CONSIGLIO DI ISTITUTO

- VISTO il Dec. Leg.vo  6/04/1994, n. 297 art. 8 comma 3

- VISTO il D.M.1/2/2001 nr. 44  art. 34

- VISTA la Delibera nr. 1 del 6/9/2011 con la quale il Consiglio di Istituto ha individuato in € 6.000,00 (seimila) il limite di spesa oltre il quale il Dirigente Scolastico procede alla scelta del contraente, previa comparazione dell’offerta di almeno tre ditte direttamente interpellate

- SENTITA la comunicazione del Dirigente Scolastico

adotta con l’unanimità, esclusi i rappresentanti degli studenti presenti in quanto non hanno ad oggi raggiunto la maggiore età, la

DELIBERA NR. 35

 Sono ratificate le spese di cui all’elenco seguente:

 omissis

 3) Piano dell’Offerta Formativa a. s. 2012/2013: adozione (art.3 comma 5 DPR 275/99:” Il POF è reso pubblico e consegnato agli studenti e alle famiglie all’atto dell’iscrizione”)

Il Dirigente Scolastico illustra il POF a.s. 2012/2013 nella sua struttura generale al fine dell’approvazione per ciò che attiene all’area organizzativa e finanziaria.

 Dopo esauriente discussione

IL CONSIGLIO DI ISTITUTO

- VISTO il DPR 8/3/1999 nr. 275

- VISTA la delibera nr. 23 adottata dal Collegio dei docenti durante la seduta del 20/01/2012

- SENTITA la comunicazione del Dirigente Scolastico

adotta con l’unanimità dei presenti la

DELIBERA NR.  36

 E’ adottato il Piano dell’Offerta Formativa per l’a. s. 2012/2013

 PARTE PRIMA

 IL CONTESTO TERRITORIALE E GLI UTENTI

1 -  LA  SCUOLA

2 -  IL TERRITORIO

3 – ORIENTAMENTO INFORMATIVO E CONTINUITÀ CON SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO

4 – GLI STUDENTI

PARTE SECONDA

I BISOGNI EDUCATIVI, SOCIALI  E FORMATIVI

1 -  CARATTERISTICHE DEGLI STUDENTI E BISOGNI EDUCATIVI

 

PARTE  TERZA

L’OFFERTA FORMATIVA. GLI INDIRIZZI DI STUDIO

1 – INDIRIZZO  CLASSICO

2 – INDIRIZZO  LINGUISTICO

3 – INDIRIZZO  SCIENTIFICO  ordinario

4 – INDIRIZZO  SCIENTIFICO  opz. Scienze applicate

5 – INDIRIZZO  SCIENZE UMANE/SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO

PARTE  QUARTA

L’AMPLIAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA E GLI INTERVENTI DIDATTICI DI RECUPERO E CONSOLIDAMENTO DEGLI APPRENDIMENTI  PER GLI STUDENTI

1 -  L’AMPLIAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA ATTRAVERSO I PROGETTI DIDATTICI

Progetto ACCOGLIENZA C.I.C.

Progetto A SCUOLA DI TEATRO

Progetto COACHING

Progetto COMUNICARE

Progetto EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ

Progetto EDUCAZIONE ALLA SALUTE

Progetto GLI STUDENTI FANNO SPORT

Progetto GLI STUDENTI IN STRADA

Progetto IN VIAGGIO IN EUROPA

Progetto INTERCULTURA

Progetto ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO

Progetto PIANO INTEGRATO D’AREA

Progetto SCENARI DEL XX° SECOLO

Progetto SCIENZA

Progetto SCUOLA SICURA

Progetto STAGE

Progetto S – TUTOR

Progetto STUDENTI STRANIERI

Progetto TIROCINIO

Progetto TUTOR

Progetto VOLONTARIATO

Piano annuale  delle attività di sperimentazione  di metodologie didattiche innovative nello studio delle discipline curricolari :

Latino 

Matematica Progetto Flessibilità

Piano annuale  degli interventi didattici finalizzati alla promozione delle eccellenze:

Certific. Ling stran- Inglese -  PET (pomeridiano)

Certific. Ling stran – Inglese – FCE (pomer)

Certific. Ling stran – (Franc.) Delf B1 B2 (pomerid.)

Certific. Ling stran – (Spagn.) DELE B1 e B2 (pomerid.)

Certific. Ling stran – Tedesco FIT 1 – 2 ZDj

Progetto Olimpiadi di biologia

Progetto Olimpiadi di chimica (pomer)

Partecipanti alla fase regionale

Progetto Olimpiadi di fisica biennio

Progetto Olimpiadi di fisica triennio

Progetto Olimpiadi di Italiano

Progetto Olimpiadi di matematica +

Corso di preparazione (pomeridiano)

Piano annuale degli interventi didattici integrativi e di approfondimento:

Discussioni filosofiche in classe

Giornalino di Istituto “Il Caffè” (pom)                                               

 Laboratori didattici programmabili

Arte e territorio

Laboratorio teatrale: la scuola in scena

Giornalino di Istituto

Corso di pittura

Corso di fotografia

 2 -  GLI INTERVENTI DIDATTICI DI RECUPERO E CONSOLIDAMENTO DEGLI APPRENDIMENTI

Interventi didattici per consolidamento delle competenze iniziali Classi 1^

Interventi didattici per recupero tempestivo delle carenze rilevate nel periodo successivo allo scrutinio intermedio – Tutte le classi

PARTE  QUINTA

GLI OBIETTIVI GENERALI E SPECIFICI DISCIPLINARI – CONTENUTI DISCIPLINARI

1 -  I DIPARTIMENTI DISCIPLINARI

PARTE  SESTA

PROGETTAZIONE DIDATTICA, INNOVAZIONE METODOLOGICA E VERIFICA

 

1-   LA PROGETTAZIONE E LA VERIFICA DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE

2 – LA PROGETTAZIONE EDUCATIVA DISCIPLINARE

3 -  LA PROGETTAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE

4 -  LA SPERIMENTAZIONE DI METODOLOGIE DIDATTICHE INNOVATIVE NELLO STUDIO DELLE DISCIPLINE   CURRICOLARI

Lingua latina nelle classi 1^ e 2^

Progetto Flessibilità Matematica classi 1^ e 3^

PARTE  SETTIMA

LA VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI E DEL COMPORTAMENTO DEGLI STUDENTI

1-   LA FREQUENZA DELLE LEZIONI E LA VALIDITÀ DELL’ANNO SCOLASTICO AI FINI DELLA VALUTAZIONE

       FINALE DEGLI STUDENTI

2-   LA VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI DEGLI STUDENTI

3-   LA VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO DEGLI STUDENTI

4-  I TEMPI DELLA VALUTAZIONE

PARTE  OTTAVA

 L’ORGANIZZAZIONE 

L’ORARIO DI SERVIZIO – DI APERTURA

1 – L’ORARIO DI SERVIZIO DELL’ISTITUTO

2 – L’ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO

L’ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

1 –  I DOCENTI

2 –  GRUPPI DI LAVORO E FIGURE DI SISTEMA

3 –  IL CALENDARIO SCOLASTICO

4  -  L’ORARIO DELLE LEZIONI

5 -   RAPPORTI  SCUOLA/FAMIGLIE DEGLI STUDENTI

L’ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA

1 -  LO STAFF DI SEGRETERIA

2 – I SERVIZI AMMINISTRATIVI

L’ORGANIZZAZIONE DEL FUNZIONAMENTO

1 – IL PIANO ANNUALE DEI COLLABORATORI SCOLASTICI.

 PARTE   NONA

LA VALUTAZIONE DEL SERVIZIO SCOLASTICO

1-  LA VALUTAZIONE DELL’ATTIVITÀ DIDATTICA

2-  LA VAUTAZIONE DELL’ORGANIZZAZIONE

PARTE  DECIMA

LE RISORSE

1 – IL REPERIMENTO E L’IMPEGNO  DELLE RISORSE

2-  LE STRUTTURE

 4) Viaggi e visite di integrazione culturale in Italia e all’estero a. s. 2011/12 (art. 6 CM 14.10.92 nr. 291): delibera di affidamento dell’organizzazione dell’iniziativa alle agenzie di viaggio.

In ordine al punto 4 all’odg il Dirigente Scolastico illustra al Consiglio di Istituto il piano dei viaggi di integrazione culturale e delle visite guidate in Italia approvati dai consigli di classe, con la presenza dei rappresentanti dei genitori degli studenti, durante la seduta del novembre 2011.

Il Dirigente Scolastico fa presente che i preventivi di spesa sono stati richiesti alle seguenti Agenzie di Viaggio, individuate dal Consiglio di Istituto con delibera 25 del 3/11/2011:

ANTOLOGIA VIAGGI – P.zza della Resistenza- 51100 PISTOIA

BABELE VIAGGI E TURISMO- Viale B.Buozzi 10/12-50054 FUCECCHIO

HARLEM VIAGGI- Via Monfalcone,28/30-51100 PISTOIA

MOBIL TRAVEL – Via Montalbano, 281 – 51039 QUARRATA

RANIERI VIAGGI – Corso Roma, 52/54- 51016 MONTECATINI TERME    

FALUI EXPRESS- Via Casali, 19- 55011 ALTOPASCIO

La data indicata quale scadenza per l’acquisizione agli atti delle offerte era stata stabilita al 14 gennaio 2012 ore 12:00.

Come risulta dal verbale di apertura delle buste, hanno inviato la loro offerta nei tempi e nei modi richiesti  le agenzie:

ANTOLOGIA VIAGGI – P.zza della Resistenza- 51100 PISTOIA

BABELE VIAGGI E TURISMO- Viale B.Buozzi 10/12-50054 FUCECCHIO

HARLEM VIAGGI- Via Monfalcone,28/30-51100 PISTOIA

RANIERI VIAGGI – Corso Roma, 52/54- 51016 MONTECATINI TERME    

FALUI EXPRESS- Via Casali, 19- 55011 ALTOPASCIO

Il Dirigente Scolastico consegna a ciascun consigliere, per ogni viaggio, copia del prospetto comparativo delle offerte e mette a disposizione dell’Organo Collegiale i preventivi di spesa in originale perché chiunque ne abbia interesse possa prenderne conoscenza. Il prospetto comparativo viene acquisito agli atti dell’Istituto.

Si registrano i seguenti interventi: I consiglieri concordano che nel rispetto delle norme vigenti si dia attenta lettura dei prospetti e si tenga presente l’offerta più vantaggiosa e che, a parità di condizione nei preventivi ,ove vi sia richiesta di un’offerta alberghiera, si tengano presenti quei preventivi che propongono chiaramente il nome dell’hotel.

Dopo esauriente discussione

IL CONSIGLIO DI ISTITUTO

- VISTA la L.R.  23/3/2000 nr. 42

- VISTO il Dec Legvo 17/3/1995 nr. 111

- VISTA la  C. M. 2/10/1996 nr. 623

- VISTO  lo Schema di Capitolato d’oneri tra Istituzioni Scolastiche e Agenzie Di Viaggi – Accordo Miur –Fiavet –      

trasmesso dal MIUR con nota  prot. 1902 del 20/12/2002

- VISTI i Criteri generali per la programmazione e per l’attuazione dei viaggi di integrazione culturale e delle visite guidate  adottati con Delibera nr. 17 nella seduta del 1/10/2010

- VISTI i programmi dei viaggi deliberati dai Consigli di classe durante la seduta di  novembre 2011

- CONSIDERATO che l’effettuazione dei viaggi è attività didattica  inserita nel Piano dell’Offerta Formativa    

 dell’anno scolastico corrente

- VISTI i preventivi di spesa pervenuti dalle agenzie di viaggio, di cui in premessa, nei termini stabiliti;

- CONSIDERATO che l’Istituto è assicurato contro gli infortuni degli studenti con l’Agenzia AMBIENTE SCUOLA di Milano polizze nr. 00/2009/01167

- CONSIDERATO che, relativamente agli infortuni degli accompagnatori,  “il docente   viaggia per motivi di servizio  connessi alla sua posizione di dipendente statale. Trovano pertanto applicazione nei suoi confronti gli art. 4 e 30 del    DPR 30/6/1965,  concernente la copertura INAIL per infortuni accorsi in occasione di esercitazioni didattiche pratiche e di laboratorio”  (C.M.27/1/1995 nr. 30 punto 4.1)

- SENTITA la comunicazione del Dirigente Scolastico

adotta, con l’unanimità dei presenti, la

Delibera nr.  37

 Per l’a. s. 2011/2012 è autorizzata l’effettuazione dei seguenti viaggi di integrazione culturale/ visite guidate in Italia e all’estero, la cui organizzazione è affidata alle agenzie di viaggio a fianco indicate, secondo i preventivi di spesa proposti:

Viaggio e itinerario Classi Data effettuazione dal al studenti  classi fino nr. accompagnatori fino a Agenzia cui è affidata l’organizzazione del viaggio/soggiorno
Le Polle 3ASPP – 3ALING 2/02/2012   37 3 Ranieri Viaggi-Montecatini
Vienna – Praga 4A-5A -5B SCIEN 27/02/2012 3/03/12 47 4 Falui Express- Altopascio
Brescia-Garda ecc 3ASPP-3BSPP 6/03/2012 10/03/2012 36 3 Falui Express- Altopascio
Madrid 5BLING 25/03/12 31/03/12 20 2 Falui Express- Altopascio
Volterra 1B SC 26/03/2012   25 2 Falui Express- Altopascio
Linz-Praga-Salisburgo 3BLING-4A-4B-5B SPP 26/03/2012 31/03/2012 54 4 Antologia Viaggi – Pistoia
Torino 3CLING 2/04/2012 3/04/2012 20 2 Ranieri Viaggi-Montecatini
Milano 2B SC-3B SC 3/04/2012   42 3 Falui Express- Altopascio
Ravenna 2C SC 4/04/2012   20 2 Falui Express- Altopascio
Firenze 4 CLASS-3C SC 11/04/2012   44 3 Treno
Roma 2ASC 12/04/2012 13/04/2012 21 2 Falui Express- Altopascio
Gardone Riv. Sirmione 5ALING-5B SPP 13/04/2012   38 3 Falui Express- Altopascio
Sorrento e dintor 2ALING-2ASCUM 17/04/2012 20/04/2012 48 4 Ranieri Viaggi-Montecatini
Rimini – Gradara 3A SC – 3C SC 18/04/2012 21/04/2012 42 3 Ranieri Viaggi-Montecatini
Caserta-Costiera Amalfitana 4B SC 21/04/2012 24/04/2012 16 2 Falui Express- Altopascio
Irlanda 5ALING 26/04/2012 1/05/2012 16 2 Falui Express- Altopascio
San Fruttuoso 1-2-3-4 CLASS 30/04/2012   40+39 3+3 Falui Express- Altopascio
Campiglia M. 1ASC-1BLING 2/05/2012   51 4 Falui Express- Altopascio
Grosseto 3-4 CLASS 11/05/2012   41 3 Ranieri Viaggi-Montecatini
S.Anna Stazzema 5 CLASS-5B SC     33 2 Falui Express- Altopascio
Torino – C. Holden 5ASC-5BLING     9 2 Treno
Perugia 5A-B SPP     32 2 Falui Express- Altopascio

 

5) Criteri di precedenza nell’ammissione alle classi 1^ dei  licei nell’anno scolastico successivo in caso di domande di iscrizione in eccedenza a decorrere da a. s. 2012/2013- Integrazione della Carta dei Servizi: delibera

 Il Dirigente Scolastico informa che il MIUR con C.M. 110 del 29/12/2011 ha impartito le disposizioni relative alle iscrizioni alle classi 1^ per l’a. s. 2012/2013 prevedendo, tra l’altro che “ Nella previsione di richieste di iscrizione in eccedenza, le scuole procedono alla definizione dei criteri di precedenza nella ammissione, mediante apposita delibera del consiglio di circolo/istituto, da rendere pubblica prima dell’acquisizione delle iscrizioni, con affissione all’albo e, ove possibile, con la pubblicazione sul sito web dell’istituzione scolastica.

Si rammenta, in proposito, che, nel rispetto dell’autonomia delle istituzioni scolastiche, i criteri di precedenza deliberati in ottemperanza delle norme vigenti, non sono soggetti ad autorizzazioni preventive. In ogni caso tali criteri debbono rispondere a principi di ragionevolezza quali ad esempio quello della viciniorietà della residenza dell’alunno alla scuola.”

I criteri in parola saranno inseriti nella Carta dei Servizi dell’Istituto, a cura del Consiglio di Istituto.

Durante la seduta odierna il Collegio dei docenti  ha formulato la seguente proposta:

“Nel caso di domande di iscrizioni in eccedenza si stabiliscono i seguenti criteri di precedenza nell’ammissione:

-vale il criterio della viciniorità secondo il quale nell’ordine avranno la precedenza coloro che abitano nel comune di Pescia,quindi coloro che provengono dai comuni limitrofi, dalla Valdinievole, dalla Provincia di Pistoia e quindi dalla Provincia di Lucca;

-a parità di appartenenza territoriale si terrà conto di chi abbia  o ivi abbia  avuto un fratello e o una sorella .”

Nessun rilievo viene mosso dai presenti.

IL CONSIGLIO DI ISTITUTO

- VISTO il DPR 8/3/1999 nr. 275

- SENTITA la proposta formulata dal Collegio dei docenti durante la seduta del 20/01/2012

- SENTITA la comunicazione del Dirigente Scolastico

adotta con l’unanimità dei presenti la

DELIBERA NR.  38

La Carta dei Servizi Scolastici di Istituto è integrata con la parte che segue:

“Nel caso di domande di iscrizioni in eccedenza si stabiliscono i seguenti criteri di precedenza nell’ammissione:

-vale il criterio della viciniorità secondo il quale nell’ordine avranno la precedenza coloro che abitano nel comune di Pescia,quindi coloro che provengono dai comuni limitrofi, dalla Valdinievole, dalla Provincia di Pistoia e quindi dalla Provincia di Lucca;

-a parità di appartenenza territoriale si terrà conto di chi abbia  o ivi abbia  avuto un fratello e o una sorella .”

6) Individuazione in organico personale ata di assistente tecnico informatica da a. s. 2012/2013: proposta alla Giunta Esecutiva del Consiglio di Istituto.

Fin dallo scorso anno era    pervenuta richiesta dal Prof. Petralli Paolo, responsabile della Funzione Strumentale Gestione Informatica, di instituire  la figura dell’assistente tecnico per l’Informatica, dato che da una parte  è stato attivato il Liceo Scientifico con opzione scienze applicate, che prevede l’insegnamento dell’Informatica, e dall’altra le classi utilizzano comunque i laboratori per la normale prassi didattica.

Il Collegio dei docenti, con l’unanimità dei presenti, fin dallo scorso anno aveva proposto  alla Giunta Esecutiva del Consiglio di Istituto di richiedere l’istituzione in organico della figura di assistente tecnico per l’Informatica.

Anche il Consiglio di Istituto, con l’unanimità dei presenti, propone nuovamente  alla Giunta Esecutiva del Consiglio di Istituto di richiedere l’istituzione in organico della figura di assistente tecnico per l’Informatica.

7) Intervento in 1B e 1C Linguistico di Don John Bosco. Richiesta della Prof.ssa Densi Nicoletta.

A richiesta della Prof.ssa Densi Nicoletta, il Consiglio di Istituto autorizza l’intervento di Don John Bosco nelle classi 1B e 1C LING in orario di lezione della Docente.

 8) Intervento del rappresentante della Caritas. Richiesta delle Docenti di Religione.

A richiesta della Prof. Di Vita Gloria il Consiglio di istituto autorizza l’intervento del rappresentante della Caritas Diocesana Sig. Antonino Ruggiero per attività informativa da svolgere durante l’orario di lezione delle docenti di Religione Cattolica.

 9) Lezioni di judo per difesa personale. Richiesta del Prof. Giuliani Mario.

Il Prof. Mario Giuliani ha chiesto l’intervento  del Sig. Luca Angeli, istruttore professionista di difesa personale, per effettuare alcune lezioni nell’ambito delle attività sulle tecniche di difesa personale, secondo il programma che lui stesso svolge nelle classi 5.

L’intervento del Sig. Angeli  avverrebbe a titolo gratuito e durante le ore di lezione del Prof. Giuliani Mario.

Il Dirigente Scolastico rappresenta che il Prof. Giuliani ha comunicato di riservare l’iniziativa alle classi 5^ e di non consentire la distribuzione di materiale pubblicitario da parte di Angeli.

Il Collegio dei docenti durante la seduta odierna ha espresso parere favorevole.

omissis

Conclusa la discussione il Consiglio di Istituto autorizza l’effettuazione dell’attività in parola, secondo le seguenti modalità:

omissis

 10) Apertura fondo minute spese anno 2012 di € 300,00 per DSGA

Il Dirigente Scolastico fa presente che si rende necessario aprire per l’esercizio finanziario 2012 un fondo per le minute spese nella disponibilità del Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi.

 Dopo esauriente discussione

IL CONSIGLIO DI ISTITUTO

 - SENTITA la comunicazione del Dirigente Scolastico

Adotta con l’unanimità dei presenti la

DELIBERA NR. 39

 E’ aperto un fondo per le minute spese nella disponibilità del Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi di € 300,00

 11)Varie ed eventuali

a) Progetto RUGBY con Polisportiva Montecarlo: delibera

La Prof.ssa Bassini Marzia illustra il Progetto in oggetto, che il Collegio dei docenti ha inserito nel POF durante la seduta precedente.

 Dopo esauriente discussione

IL CONSIGLIO DI ISTITUTO

 - SENTITA la comunicazione della Prof.ssa Bassini Marzia

Adotta con l’unanimità dei presenti la

DELIBERA NR.  40

 È autorizzata l’effettuazione del Progetto RUGBY in collaborazione con la Polisportiva Montecarlo.

 b) Pubblicità Scuola su LA NAZIONE : delibera

Il Dirigente Scolastico informa che ha  ricevuto l’offerta di pubblicare su LA NAZIONE del 28/01/2012  articoli informativi e foto relativi all’Istituto con una spesa complessiva di € 180,00 + iva di Legge.

Poiché si è in  periodo di iscrizioni alle classi prime, l’iniziativa appare utile.

 Dopo esauriente discussione

IL CONSIGLIO DI ISTITUTO

 - SENTITA la comunicazione del Dirigente Scolastico

adotta con l’unanimità dei presenti la

DELIBERA NR. 41

 È autorizzata la pubblicazione su LA NAZIONE del materiale illustrativo relativo alle attività didattiche dell’Istituto con impegno di spesa pari ad € 180,00 + iva di Legge.

 c) 3° Convegno 50° Lorenzini   “Sperimentare oggi: la prassi didattica in ambiente laboratoriale “ mercoledì 21/3/2012: delibera

Il Dirigente Scolastico informa che è stato definito il programma del 3° convegno tra quelli previsti per la celebrazione del 50°  anniversario dell’istituzione della nostra Scuola  avente per titolo “Sperimentare oggi: la prassi didattica in ambiente laboratoriale “. In origine il convegno era previsto per il 30 settembre 2011,  a conclusione della settimana celebrativa. La mancata disponibilità di due dei tre relatori e la decisione di  ampliare il periodo “celebrativo” all’intero anno scolastico, così da realizzare interamente  il programma previsto, consentirono di individuare nel 21 marzo 2012 la nuova data, oggi confermata.

L’attività  in parola può essere inserita nel piano di aggiornamento di Istituto e può essere rivolta agli insegnanti in servizio nelle scuole secondarie di secondo grado della Toscana.

Il Dirigente Scolastico illustra il piano finanziario, che era stato previsto  in precedenza.

Dopo esauriente discussione

IL CONSIGLIO DI ISTITUTO

- VISTO il POF a. s. 2011/2012

- VISTA la delibera nr. 25 adottata dal Collegio dei docenti durante la seduta del 20/01/2012

- SENTITA la comunicazione del Dirigente Scolastico

adotta con l’unanimità dei presenti la

DELIBERA NR. 42

 a) è approvato il programma del 3° convegno come di seguito descritto:

“Sperimentare oggi: la prassi didattica in ambiente laboratoriale “ in programma mercoledì 21 marzo 2012

Ore   15:00     Introduzione

Giulio Simonatti  Dirigente Scolastico dell’Istituto “C. Lorenzini” – Pescia

Ore   15:15     Saluto

Angela Palamone Direttore Generale  dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana

Ore   15:30   La sperimentazione nella scuola della riforma: che cosa e come poter sperimentare?

Max Bruschi  Presidente  della cabina di regia per  la revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico dei Licei

Ore   16:30   La sperimentazione come metodo costante di ipotizzare, attuare, verificare    

Alessandra Rucci   Dirigente Scolastico Istituto di Istruzione Superiore “Savoia- Benincasa”-  Ancona

Ricercatrice Scienze della Formazione – Università Studi – Macerata

Ore   17:30   Ha un senso una scuola sperimentale oggi?

Carlo Fiorentini  Presidente CIDI Firenze

Ore  18:15 Discussione e conclusioni

b) il convegno “Sperimentare oggi: la prassi didattica in ambiente laboratoriale “ è inserito nel piano di aggiornamento di Istituto ed é rivolto agli insegnanti in servizio nelle scuole secondarie di secondo grado della Toscana.

c) è approvato il piano finanziario dell’iniziativa in parola per un impegno di spesa fino ad € 1.100,00 (vedi delibera nr. 4 adottata dal Consiglio di Istituto durante la seduta del 6/09/2011)

Si dà atto che il presente verbale si compone di nr. 9 pagine compresi gli allegati.

Esaurito l’ordine del giorno, la seduta é conclusa alle ore  17:30.

               IL SEGRETARIO                                                         IL PRESIDENTE DEL CONS DI ISTITUTO

               ( Prof. Dolfi Ezio   )                                                                         (Sig. Toci Federico)

Ai sensi del D.P.R.8/3/1999 nr. 275 art 14 comma 7 “I provvedimenti adottati dalle istituzioni scolastiche, fatte salve le specifiche disposizioni in materia di disciplina del personale e degli studenti, divengono definitivi il quindicesimo giorno dalla data della loro pubblicazione nell’albo della scuola. Entro tale termine, chiunque abbia interesse può proporre reclamo all’organo che ha adottato l’atto, che deve pronunciarsi sul reclamo stesso nel termine di trenta giorni, decorso il quale l’atto diviene definitivo. Gli atti divengono altresì definitivi a seguito della decisione sul reclamo.”

Decorso il termine di 15 giorni dalla pubblicazione all’albo dell’Istituto le deliberazioni diventano definitive  e possono essere impugnate solo con ricorso giurisdizionale  al TAR o ricorso straordinario al Capo dello Stato, rispettivamente nei termini di 60 o 120 giorni.

Verbale pubblicato all’albo dell’Istituto in 23 gennaio 2012

I Commenti sono chiusi